Home / News / Dagli anni ’50 fino ai giorni nostri. Nel segno del colore
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Dagli anni ’50 fino ai giorni nostri. Nel segno del colore


La Galleria Centro Steccata presenta un’importante collettiva mostrando al pubblico un’accurata selezione di opere realizzate dalla fine degli anni 50 fino ai giorni nostri; grandi e giovani Maestri per ripercorrere le tappe salienti della storia dell’arte internazionale moderna e contemporanea.

Per la selezione delle cinquanta opere esposte la scelta è ricaduta inevitabilmente sugli artisti che hanno contraddistinto il percorso di ricerca espositiva della galleria iniziato nel lontano 1960, momento storico determinante, caratterizzato dal risveglio dell’Italia nel secondo dopo guerra e dal successivo boom economico che ha dato vita a una stagione esaltante nell’arte e nella cultura.

La mostra rende così un doveroso omaggio ai Maestri del Novecento quali Ligabue, Mattioli e Soldati accostandoli alle Avanguardie della seconda metà del XX° secolo come Biggi, Cascella, Dorazio, Matta, Novelli, Pomodoro, Rotella e Schifano; mettendo in comunicazione il naturalismo informale di Morlotti con la pittura di Afro, Chighine, Lindstrom, Moreni, Ruggeri, Santomaso, Scanavino e Schneider; continuando infine il dialogo tra i protagonisti degli ultimi anni del XX° secolo e i giovani Maestri del XXI°

Opere di: Afro, Biggi, Brevi, Brockhaus, P. Cascella, Cella, Chighine, Dorazio, A. Ferrari, Gilardi, Jenkins, Laveri, Ligabue, Lindstrom, Lodola, Maraniello, Matta, Mattioli, Mazzoni, Moreni, Morlotti, Notari, Novelli, Plumcake, Pozzati, A. Pomodoro, Rotella, Ruggeri, Santomaso, Scanavino, Schneider, Schifano, Soldati, Valente, Valentini, Wal.

TITOLO MOSTRA:             “Nel segno del colore”
LUOGO:                              Galleria Centro Steccata
INDIRIZZO:                         strada Giuseppe Garibaldi 23 – 43121 –  Parma
INAUGURAZIONE:              sabato 6 dicembre 2014 ore 17
DURATA ESPOSIZIONE:    6 dicembre – 30 gennaio 2015
ORARI:                                tutti i giorni festivi esclusi 10:30 – 13:00 / 15.30 – 19:30

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Chi è Fulvio Roiter, le radici di un genio fotografico. Le opere, la poetica

I segnali stradali nell’arte – Le opere di Francesco Garbelli reinventano le icone delle vie e le auto

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp