Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Fai clic e visita da qui la grande mostra retrospettiva dedicata a Balthus, pittore dell'enigma e dell'Eros

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

blank
 
La Fondazione Beyeler a Riehen-Basilea ha firmato una mostra retrospettiva a Balthasar Kłossowski de Rola (1908-2001), un artista leggendario meglio noto come Balthus. Dalla sua infanzia a Berna, Ginevra e Beatenberg al matrimonio con l’Antoinette de Watteville e ai loro soggiorni in Svizzera romanda e tedesca, fino agli ultimi decenni in Rossinière, un autentico villaggio di montagna, Balthus mantiene un rapporto stretto e continuo con la Svizzera.
Balthus è uno dei grandi maestri dell’arte del XX secolo. Inoltre, risulta essere uno dei più singolari. Nel suo complesso lavoro sfaccettato, venerato da alcuni e respinto da altri, Balthus persegue un percorso artistico alternativo, quasi opposto alle correnti dell’avanguardia moderna. In questo modo solitario, il pittore eccentrico fa riferimento a una vasta gamma di predecessori e tradizioni artistiche e storiche. L’allontanamento del modernismo, che può quasi essere descritto come “postmoderno”, porta Balthus a sviluppare una forma unica di avanguardia, che appare tanto più attuale oggi.
Il suo monumentale capolavoro, Passage du Commerce-Saint-André, realizzato tra il 1952 e il 1954 e in prestito a lungo termine alla Fondation Beyeler, è il punto di partenza di questa mostra. Questa pittura enigmatica esemplifica le intense preoccupazioni di Balthus con le dimensioni spaziali e temporali dell’immagine e la loro relazione con la figura e l’oggetto. Seguendo il filo di queste considerazioni, questa mostra riunirà una cinquantina di dipinti importanti di tutti i periodi creativi dell’artista. In questa prospettiva saranno evidenziate le strategie a volte provocatorie della messa in scena pittorica di Balthus e, soprattutto, l’ironia e l’abisso della sua arte. Le sue opere, sia pacifiche che toccanti, riuniscono gli opposti e uniscono in modo unico sogno e realtà, erotismo e innocenza, obiettività e mistero, così come il familiare e lo strano.
Questa mostra è stata realizzata con il generoso sostegno della famiglia dell’artista e diretta dal curatore Raphaël Bouvier e Michiko Kono, assistente curatore di Fondation Beyeler. Sarà quindi presentato a Madrid presso il Museo Nacional Thyssen-Bornemisza.
2 SETTEMBRE, 2018 – 1 GENNAIO 2019
 

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!