Home / Mostre in Italia / I PISANI MORETTA. Storia e Collezionismo
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

I PISANI MORETTA. Storia e Collezionismo


a cura di Caterina Stringhetta in sinergia con www.theartpostblog.com
 
I PISANI MORETTA. Storia e Collezionismo
Ca’ Rezzonico, Museo del Settecento veneziano, Venezia
dal 4 luglio al 19 ottobre 2015 

BIGLIETTO SINGOLO 
Intero: 10,00 euro Ridotto: 7,50 euro / Ragazzi da 6 a 14 anni; studenti dai 15 ai 25 anni; accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti; cittadini oltre 65 anni; personale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT); titolari di Carta Rolling Venice; soci FAI.

Ingresso gratuito:  Residenti e nati nel Comune di Venezia; bambini da 0 a 5 anni; portatori di handicap con accompagnatore; guide autorizzate e interpreti turistici che accompagnino gruppi o visitatori individuali; per ogni gruppo di almeno 15 persone, 1 ingresso gratuito (solo con prenotazione); membri ICOM; partner ordinari MUVE; volontari Servizio Civile; possessori MUVE Friend Card, possessori di The Cultivist card (più tre accompagnatori).Offerta Famiglie: biglietto ridotto per tutti i componenti, per famiglie composte da due adulti e almeno un ragazzo (dai 6 ai 14 anni)

A Venezia, presso il Museo del Settecento veneziano (Ca’ Rezzonico) c’è una mostra piccola ma che racconta la storia di una delle famiglie più ricche di Venezia: Si tratta di un racconto con tutti gli ingredienti degni una sola opera, perché è ricca di amori contrastati, eredità da conservare, matrimoni combinati, palazzi favolosi e una collezione magnifica di opere d’arte.
E’ la storia della famiglia Pisani, il cui nome riporta alla mente lo sfarzo di una delle ville più belle della Riviera del Brenta come Villa Pisani (che è solo una delle loro numerose residenze della famiglia), ma non posso fare a meno di ricordare il “Dedalo e Icaro” di Antonio Canova, commissionato da un membro della famiglia direttamente all’artista, che grazie al pagamento ricevuto riuscì a fare il tanto desiderato viaggio a Roma, fondamentale per la formazione di un’artista tra Settecento e Ottocento.

Questa mostra mette in mostra alcuni capolavori della famiglia Pisani Moretta, che nel corso di cinque secoli ha commissionato opere ai più importanti artisti, ha costruito ville strepitose e che ora espone parte del patrimonio, rimasto ancora di proprietà degli eredi, per ricostruire le vicende dei propri avi e che si sono intrecciate inevitabilmente con la storia di Venezia.

Sono molte le storie interessanti, ma alcune mi hanno colpita più di altre.

La più affascinante è quella di Chiara Pisani, la donna più energica della famiglia, che aveva ereditato una ricchezza straordinaria riuscendo ad amministrare in maniera inflessibile denaro, residenze, terreni, attività agricole, artisti alle sue dipendenze e soprattutto i figli.

mostre Venezia 5

Un’altra storia straordinaria è legata proprio alla vicenda di uno dei figli di Chiara, Vettor Pisani, che essendosi sposato in segreto con la bella ma non nobile Teresa, ed evidentemente contro il volere della madre, subì le conseguenze di appartenere ad una ricca famiglia veneziana. Il suo matrimonio venne annullato e vide suo figlio dichiarato illegittimo, strappato dalle braccia della madre e spedito a Roma.
Quel bambino si chiamava Pietro e una volta maggiorenne tornò a Venezia per rivendicare i suoi diritti sulle ricchezze dei Pisani, vincendo uno dei processi più noti del secondo Settecento veneziano.

Sono molti i capolavori esposti fanno riemergere storie affascinanti, ma ciò che mi ha lasciata veramente senza parole è un servizio da toeletta completo e conservato nel baule originale con gli stemmi Pisani e Grimani, realizzato dagli argentieri di Augsburg e che rappresenta un capolavoro di oreficeria, ma che ha il potere di evocare tempi in cui ciò che per noi è un semplice viaggio qualche secolo fa richiedeva preparativi impegnativi e oggetti adatti al rango di appartenenza.

LINK http://www.theartpostblog.com/venezia/pisani-moretta-a-ca-rezzonico/

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

MUSEI GRATIS – febbraio e marzo 2018. Elenco completo Italia #domenicalmuseo

Tintoretto – La pelle luminosa della Casta Susanna: struttura e impaginazione

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp