Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Il paesaggio nell’arte contemporanea. Erompono eventi bizzarri. Le vedute di Zaffino

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

Sono luoghi immaginari ma plausibili, paesaggi bizzarri ma verosimili, quelli che la galleria Area\B di Milano presenta nella personale “Massimiliano Zaffino. Eventi profondi in superficie”, a cura di Ivan Quaroni.

blank
Massimiliano Zaffino, Intrattenimento campestre fatto di ricordi con il ponte luminoso spaziale, 2020, Olio su tela (105×85 cm)

Dal 27 settembre al 9 novembre 2021, un corpus di circa quindici opere inedite – oli su tela e collage – realizzato tra il 2018 e il 2021, pone il pubblico alla presenza di una realtà quietamente stravolta, rappresentata da fenomeni fisici e climatici del tutto singolari, con i quali dovremo probabilmente imparare a convivere in un futuro prossimo.

blank
Massimiliano Zaffino, Tende, carta e colla, 40,5×36,5 cm

Nei paesaggi familiari di Zaffino, dove l’umanità è impegnata in attività di svago e di relax, irrompono inaspettati effetti atmosferici: eruzioni vulcaniche, distorsioni magnetiche, bizzarri fenomeni di rifrazione della luce, vortici fluidi e prodigiose levitazioni che non hanno nulla di apocalittico.
La destabilizzazione della realtà sembra, infatti, normalizzata. Caos e disequilibrio fanno parte della quotidianità, sono fenomeni naturali.

blank
blank
Massimiliano Zaffino, Tende, carta e colla, 40,5×36,5 cm

Si tratti di dipinti o di collage, al centro della ricerca visiva di Massimiliano Zaffino c’è il paesaggio inteso non come documentazione di luoghi reali, ma come costruzione di mondi possibili.

blank
Massimiliano Zaffino, Riflessi insoliti mostrano cascata irreale, 2019, Olio su tela (80×120 cm)

Gli scenari rappresentati dall’artista sono immaginari, ma esplorabili e percorribili dallo sguardo proprio in ragione della loro plausibilità.
Per ottenere tale effetto di straniamento, alla base del suo lavoro c’è il rapporto tra la fotografia e il dipinto, tra la tecnica del fotomontaggio e la pratica pittorica, condotta con il medium più artistico, che appartiene alla tradizione della verità nella pittura occidentale- l’olio.
Il progetto dei dipinti nasce, quindi, da una composizione fotografica tra luoghi diversi, punti di vista, prospettive e geografie differenti che poi la pittura ricongiunge in una forma con una sua riconoscibile coerenza.

blank
Massimiliano Zaffino, Villaggio, carta e colla, 34,5×29,5 cm

“Il quieto stravolgimento della realtà nei paesaggi di Zaffino – spiega il curatore – non è unicamente il prodotto di un’indagine formale ed estetica sulle potenzialità combinatorie dell’arte attraverso la logica del collage fotografico applicato alla pittura, ma può essere interpretato come la premonitoria rappresentazione di un futuro più che prossimo in cui sarà normale ciò che oggi ci appare straordinario”.

La mostra è accompagnata da un catalogo, edito da Vanillaedizioni, con testo critico di Ivan Quaroni.

Cenni biografici
Massimiliano Zaffino nasce a Chiavari nel 1976, dove vive e lavora.
Conseguito il diploma di Maestro d’Arte all’Istituto d’Arte di Chiavari, si iscrive all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova. Contestualmente, attirato dai fumetti, affianca per un breve periodo il grande fumettista Renzo Calegari che lo induce a colorare alcune pagine a bullon, che è per lui il primo vero contatto con il colore.
La decisione di investigare la pittura nasce, però, durante gli anni accademici.
Nella prima fase il suo lavoro viene ispirato da tagli fotografici con riprese di vita ordinaria, in un’estetica che mette in relazione la pittura di tradizione iperrealista e l’immagine tout court.
Oggi, i suoi lavori si posizionano tra pittura figurativa e surreale, lavora con collage e pittura costruendo immagini stranianti dal carattere enigmatico.
Le opere di Massimiliano Zaffino sono presenti in collezioni pubbliche e private, ha lavorato in Italia, Germania e Inghilterra e partecipato a diversi premi, anche internazionali.

Scheda della mostra
Titolo Massimiliano Zaffino. Eventi profondi in superficie
A cura di Ivan Quaroni
Sede Galleria Area\B, Via Passo Buole 3, Milano
Date 27 settembre – 9 novembre 2021
Opening sabato 25 settembre, ore 11-21, su invito
Orari lun – gio 10-18, ven: 10-17. Sabato su appuntamento.
Ingresso libero
Info al pubblico [email protected][email protected] | +39 02.58316316 | whatsapp 334.6847606 www.areab.org
Catalogo edito da Vanillaedizioni, con testo critico di Ivan Quaroni

Ufficio stampa NORA comunicazione – Corso Buenos Aires 23, Milano
[email protected] – 339.8959372

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!