Home / Art food / Gualtiero Marchesi, Mirò, il riso del rubino
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Gualtiero Marchesi, Mirò, il riso del rubino

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, SUBITO QUI A DESTRA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

Quel che io cerco è un movimento immobile” (Juan Miró)

di Gualtiero Marchesi

x

Un sole? Un rubino? Un volto? In “Peinture”, dipinto del 1953, Miró ci fulmina con una delle sue trovate formidabili, fatte di segni elementari, caratteri di un alfabeto poetico e inquietante, svincolato da codificazioni ideologiche in nome di un’assoluta libertà d’invenzione. In un’altra opera, “L’Hirondelle éblouie par l’éclat de la prunelle rouge”, l’enigma si scioglie, ed il volto si rivela lungo i tratti di una bocca gioconda, di occhioni strampalati.

Ho forse paura dell’occhio? No, per niente. Non ho nessuna diffidenza nei suoi confronti. Si tratta semmai di una componente mitologica. Per me, l’occhio ha a che fare con la mitologia” (Juan Miró)



Il maestro catalano sapeva divertirsi. Si era reso conto, come ha osservato Marcelin Pleynet, che il marchio distintivo dell’arte moderna è nel suo rappresentare – oltre ogni illusione – il gioco “folle e serio” della vita. Aveva scoperto come non fosse impossibile fregiare il “monumento della Storia” di un gesto birichino, di un monellesco ammiccamento, perfino – per dirla con Tristan Tzara – “mostrando la lingua”.

Il surrealismo mi ha guidato nel cuore della poesia, nel cuore della gioia” (Juan Miró)

Ho deciso di interpretare Miró rispettandone la visione gaudiosa e fiabescamente evocativa. L’alone nero che nel quadro contorna il sole-rubino-volto diventa, sic et simpliciter, il fondo del piatto. Lui – il sole-rubino-volto – è un risotto al sugo di barbabietola, stemperato in tondo sulla superficie, in piena analogia cromatica. Finito? Sì, anzi no. Ecco, per magia, apparire un filo bianco. E’ un filo di salsa alla fonduta, che corre capricciosamente sulla campitura cremisi. Corre, s’attorce, disegna un bizzarro ghirigoro.

Da un filo può sprigionarsi un mondo. Arrivo a un mondo partendo da una cosa che si presume morta. E siccome ci metto un titolo diventa ancora più viva” (Juan Miró)

. Il filo candido s’interrompe. Poi, come per un improvviso balzo sincopato, si materializza più oltre, in un punto stavolta sì davvero conclusivo. Dall’inconscio riaffiora la traccia di una fisionomia fantastica, ideogramma di un linguaggio rigorosamente individuale.

I miei personaggi, così semplificati, appaiono più umani e più vivi che se fossero stati presentati in tutti i particolari: in quel caso mancherebbe loro quella vita immaginaria che ingrandisce ogni cosa” (Juan Miró)

E’ la lezione di Miró. Che non ammette alfabeti convenzionali. Che canta allegramente il fulgore creativo dell’arte. Ha dichiarato una volta il grande pittore:

Un quadro dev’essere come una scintilla. Deve abbagliare, come la bellezza di una donna o di una poesia. Più del quadro in sé, conta quel che il quadro diffonde intorno a sé. Se il quadro viene distrutto non importa. L’arte può morire, ma quel che conta è che abbia sparso seme sulla terra”.

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Baci, storia di un capolavoro anni Venti. Da un Hayez-pop ai messaggi subliminali

Bacco e Arianna, quelle nozze di vino e di fuoco

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp