Home / Fotografia / Jonas Bendiksen, il fuoco di ghiaccio. Catastrofi e respiro poetico della natura
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Jonas Bendiksen, il fuoco di ghiaccio. Catastrofi e respiro poetico della natura

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995>

a polo

Jonas Bendiksen è un fotografo norvegese, particolarmente impegnato in una ricerca che evidenzia, da un lato, l’arrivo assurdo di relitti della civiltà industriale – rappresentata da rifiuti – e, dall’altro,la sopravvivenza di antiche modalità di integrazione dell’uomo nella natura, secondo un rapporto assolutamente non invasivo. Il fotografo ha iniziato il proprio percorso formativo nel 1977. Questa è una parte della sua attività, che vedremo nel filmato. “Quando avevo 19 anni – racconta – ho ottenuto uno stage di un anno presso l’ufficio di Londra Magnum Photos. Ho fatto il caffè e il tè ai colleghi; andavo avanti e indietro dall l’ufficio postale. Poi ho scoperto l’archivio e ho chiesto di poter ordfinare i materiali, nella consapevolezza che era una dortuna avere tre la mani, tutti giorni, splendide fotografie”. Un anno passato a lavorare in presenza di ” Fini il mio stage lì, sono partito per la Russia per cercare di diventare un fotografo. Mi sono follemente innamorato dell’ex URSS e ha finito pe trascorre alcuni anni lì. Il tempo che ho trascorso lì ha portato nel mio primo libro, “Satelliti – fotografie ai margini della ex Unione Sovietica”, uscito nel 2006. In qualche modo sono sempre stato molto affascinato dalla enclavi e dalle persone che vivono in comunità isolate. Mentre “Satelliti” guardò repubbliche separatiste nella ex Unione Sovietica, nel 2005 ho iniziato un altro progetto su un diverso tipo di enclave – slum urbano. “I luoghi in cui viviamo” è diventato un viaggio di tre anni attraverso quattro comunità dei quartieri poveri di tutto il mondo, e nel 2008 è diventato un libro e mostra con proiezioni e registrazioni vocali in un’installazione tridimensionale”. Ha lavorato per importante testate e agenzie pubblicitaria. Le sue foto sono state pubblicate, tra le altre, su GEO, Newsweek, la Domenica Times Magazine e ha tenuto mostre a The Rockefeller Foundation, Goldman Sachs, e molti altri. “Dal 2004 ho avuto il piacere di lavorare con National Geographic Magazine su molte storie”.”Sono entrato in Magnum Photos nel 2004. Oggi vivo nei pressi di Oslo, Norvegia con mia moglie e il figlio”. Il fotografo ha un’amplisimo palmares di trofei internazionali d iprima grandezza.


Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Jamie Baldridge – Le storie delle soffitte

Francesca Woodman – La poesia del corpo nella fotografa che si è tolta la vita a 23 anni

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp