Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Le stilettate di Zana. Con Diana e Atteone di Tiziano. Il cinismo balneare delle vacanze

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

Tiziano dipinse Diana e Atteone tra il 1559 e il 1559. L’opera – un olio su tela di 185×202 cm. – è conservato nella National Gallery of Scotland ad Edimburgo e nella National Gallery di Londra, che lo espongono alternativamente. Il quadro è parte di una serie di sette tele che l’artista ricavò, sotto il profilo tematico, dalle Metamorfosi di Ovidio. L’attimo: il cacciatore Atteone sorprende Diana nuda, tra le compagne, in un momento di rilassamento. La Dea, per punire l’intruso, lo trasforma in un cervo. I cani del cacciatore si avventano così sul padrone e lo uccidono.
​STILETTATE
di Tonino Zana
Ferragosto, moglie mia non ti conosco: non vale più, é sumero antico. Tra guerra, covid, debito pubblico, palanche poche e settembre nero, tutti alle spiagge di ogni tipo e alle colline e alle montagne. Tra il rito delle ferie e le disgrazie mondiali non esiste un nesso. Ieri sarebbe bastato un mal di denti alla piccola e la famiglia si sarebbe arenata a casa. Oggi speri che il morto sia serio e altruista e faccia il morto secondo l’agenda delle vacanze. Guai a morire a Natale, Pasqua e a Ferragosto.
Non so quanto dista dalla realtà questo macabro sarcasmo: credetemi, vivo tra mille posti e cento razze e ne sento di ogni colore. Ieri sera, in una clinica, l’infermiera professionale misurava la temperatura al paziente, si lustrava l’unghia rossa e trattava dello week end a Porto Venere. Lui, il mio amico paziente, mi guardava con gli occhi fuori dalla testa, fingevo di non capire come a rassicuralo, é sempre andata così, dai, sei tu a essere sotto umore, ma lei ti ama.
Sono tornato a casa su una colonna infame di auto fuori e verso il luogo di villeggiatura, due ore di venerdì per 65 km, auto con un solo passeggero, l’autista, nessun prego, vada pure, aspetto e qualche sguardo sbilenco. Eppure, davanti c’era il riposo e forse le vacanze. Prezzi domandati e fuori di testa. Una settimana in due, tira e molla, aggiungi e vedrai che qualcosa era fuori e sei a qualche migliaia di euro, 3 mila?.
Tra poco arriva la bolletta, il dentista pure, il graffio sulla fiancata, il viaggio all’estero di due figli, figurati, se no musi lunghi fino alla fiera. O paghi e sorridi o la famiglia chiede l’impeachement.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!