Home / News / Le Tre Grazie si fanno belle.

Iniziati i lavori di restauro del modello in gesso

Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Le Tre Grazie si fanno belle.

Iniziati i lavori di restauro del modello in gesso

possagno-tre-grazie Nel bicentenario del primo modello delle Tre Grazie (1813-2013)  di Antonio Canova, il Museo di Possagno sta preparando  un grande evento espositivo che vedrà l’avvio ai primi di dicembre 2013: tra le opere in mostra, il modello in gesso realizzato da Canova per poi trasporne le forme nel marmo delle Grazie, scultura che oggi è a Londra, all’Albert & Victoria Museum. Quest’opera in gesso sarà per la prima volta messa in mostra perché  nel dicembre del 1917, a causa del bombardamenti sulla Gipsoteca, il modello fu lesionato a tal punto che non fu possibile restaurare per la gravità dei danni subiti. Un restauro accurato è possibile solo con lo sviluppo tecnologico.

Oggi, con la scansione tridimensionale al laser, è possibile “copiare” dal marmo le parti mancanti nel gesso e ricomporre la statua di Possagno secondo le forme originali volute da Canova: questa azione di  innovativo restauro (procedura  in passato adottata dalla Fondazione Canova  per Paolina Borghese, il Principe Lubomirski, la Danzatrice con i Cembali) è cominciata in questi giorni nel Museo Canova di Possagno e consentirà di ammirare le Grazie di Canova, nel volgere di poche settimane

Già, nei mesi scorsi, è stata compiuta, in Inghilterra,  la scansione  dell’opera di marmo. Una “fotografia” dettagliata al millimetro di ogni parte della statua integra, compiuta da parte di una ditta specializzata nell’elaborazione del 3D.Le immagini sono poi sovrapposte a quelle del  modello in gesso lesionato e da questo confronto è stata rilevata, con perfezione,  la forma dei pezzi mancanti nelle Tre grazie in gesso.  Ora la Fondazione Canova – dopo la regolare approvazione dell’intero progetto di recupero da parte della competente Soprintendenza –  ha provveduto a incaricare una ditta di restauro di  formare in gesso le parti mancanti e applicarle nella statua di Possagno.

Questa azione di  restauro è cominciata in questi giorni di ottobre nel Museo Canova di Possagno e consentirà di ammirare anche il secondo gesso delle Grazie di Canova nel prossimo evento espositivo, dedicato, appunto, a queste tre leggiadre fanciulle. Ricordiamo che il modello in gesso era la fase intermedia della lavorazione. L’inserimento nel gesso stesso delle repere, piccoli cilindrici di metallo disseminati in molti punti nodali, consentiva di rileevare e di trasferire con il pantografo i vuoti e i pieni della scultura, ricreandoli sul blocco di marmo, che veniva, nell’atelier di Canova, scolpito dai suoi assistenti e finito dal maestro.

NEL FILMATO, UN VIAGGIO NELLA GIPSOTECA DI CANOVA, UN LUOGO MAGICO

 

SE HAI GRADITO L’ARTICOLO E STILE ARTE, VAI ALL’INIZIO DELLA PAGINA E CLICCA “MI PIACE”

 

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Walter Richard Sickert è Jack lo Squartatore? Eros, dolore, sguardo nichilista. L’analisi

Come dipingeva Claude Monet – Guarda qui “Le ninfee” con la super-lente elettronica

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp