Home / arte curiosità / L’ironico-malinconico mercato degli amorini di Canova. Che dolore staccarsi dai figli e dagli amati
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

L’ironico-malinconico mercato degli amorini di Canova. Che dolore staccarsi dai figli e dagli amati


Antonio Canova, Mercato degli amorini,1799,Tempera su carta, 340x 2880 mm. Particolare

Antonio Canova, Mercato degli amorini,1799,Tempera su carta, 340x 2880 mm. Particolare

Mercato degli amorini,1799Tempera su carta, 340x 2880 mm. Particolare. Centro del dipinto. Ermes, come un vendiitore di ucceli al mercato consegna alle ninfe gli amorini che vengono trattaati come figli adorati dalle giovane donne

Mercato degli amorini,1799Tempera su carta, 340x 2880 mm. Particolare. Centro del dipinto. Ermes, come untrasformato in un venditore di uccelli consegna alle ninfe gli amorini che vengono trattati come figli-adorati dalle giovane donne. Ma nemmeno gli Dei possono pensare che nulla cambi…

 

Mercato degli amorini,1799, Tempera su carta, 340x 2880 mm.Particolare. Dopo averli accuditi e amati, per gli amorini è arrivato il momento del distacco. Un momento doloroso - una ninfa piange - ma indispensabile. La buona madre e la buona amante devono avere il coraggio di far librare coloro che tanto hanno amato

Mercato degli amorini,1799, Tempera su carta, 340x 2880 mm.Particolare. Dopo averli accuditi e adorati, per gli amorini è arrivato il momento del distacco. Un momento doloroso – una ninfa piange – ma indispensabile. La buona madre e la buona amante devono avere il coraggio di far librare coloro che tanto hanno amato

dropcap]L[/dropcap]a malinconia come una perdita di senso – senso che in un tempo mitico era enucleabile in un centro di gravità al quale tendere per essere salvificamente assorbiti in una dimensione di pienezza – viene percorso ampiamente da Canova: le sue divinità non sono elementi assegnati alla statica immortalità marmorea del neoclassicismo. Dalle opere del vicentino emergono un desiderio di vita e un marmoreo mondo di morte, un senso di eternità parziale che non diviene mai immortalità. Questo senso di malinconico distacco dagli affetti più cari, nel ciclo della vita, è sottolineato da Canova, in particolar modo nel quadro Mercato degli amorini. Un divertimento, al contempo, dolce e amaro. Un pensiero ironico e malinconico affidato alla tempera. Un pensiero pittorico che, per lo scultore, era un indispensabile alleggerimento, rispetto all’impegno dell’argilla e del marmo.

Annotava, a questo proposito, Leopoldo Cicognara, il biografo di Canova: “Soleva chiamare ozzi suoi que’ disegni gentili, che poi intagliati su un fondo bruno alla maniera dei soggetti ercolanesi sembrano riunire quanto di più vezzoso può accozzare l’arte del ‘bello’, e sono conosciuti alle stampe sotto il nome Scherzi, Baccanti, Danzatrici, Mercato di amore, Muse ecc., nei quali si trovano i leggiadri motivi di parecchie sue statue”.

L’opera, realizzata dall’artista nel 1799, si sviluppa, sotto il profilo d’impaginazione, come un lungo fregio ricco di figure colorate, che emergono da un fondo nero, secondo uno dei canoni della pittura d’area vesuviana, che egli aveva avuto modo di ammirare durante la visita agli scavi pompeiani all’inizio del 1780 (il 15 febbraio di quell’anno, Canova si recò da Roma – dove era arrivato il 4 novembre 1779 – a Salerno e a Paestum; il 16 era a Pompei, il 24 a Caserta; alla fine di quel febbraio, era già di ritorno nell’Urbe).
L’autore si rivela qui molto interessato agli aspetti compositivi e coreografici e alla frequenza del ritmo, che egli tratta, secondo la sensibilità di scultore, come se, appunto, il quadro fosse il lungo nastro di un bassorilievo. Ritmo che si rivela generalmente ternario – tre sono, in diversi casi, le figure che interloquiscono sul fondo scuro, nell’ambito della micro-sequenza delineata – nella sezione collocata a destra e a sinistra dell’opera, mentre il centro è dominato da un ritmo binario convergente, come somma di coppie di figure.

Il dipinto, in chiave lievemente ironica – ma di un’ironia non priva di un velo malinconico -, sembra ricordare l’estinguersi degli affetti o comunque il rapporto affettuoso tra madri e figli, tra donne e amore. Un amore che viene a lungo coltivato e sostenuto, e che poi deve spiccare inesorabilmente il volo. E’ a questo punto che il sentimento del distacco si permea di malinconia,  L’amore nei confronti dei bambini o degli amanti, in fondo, presuppone, per la sua eterna pienezza, un investimento affettivo grandioso, una generosità che porta, raggiunto il momento della pienezza, al pensiero di un necessario distacco, verso l’autonomia e la libertà.

QUADRI ANTICHI E OTTOCENTO ALL’ASTA IN QUESTO ISTANTE – Qui le grandi occasioni on line

GIOIELLI E PREZIOSI ALL’ASTA ON LINE IN QUESTO ISTANTE. Tante occasioni. Spazio anche a chi vende

 

 



COME VENDERE ON LINE QUALSIASI OGGETTO
CON LE ASTE DI CATAWIKI. QUI I LINK.
ISCRIVITI GRATUITAMENTE ORA
E SENZA ALCUN IMPEGNO.
VENDI QUANDO VUOI

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Vendi i tuoi oggetti con Catawiki: Clicca qui

Sapevi che alcune delle più grandi aste di arte online in Europa sono ospitate da Catawiki? Dalla prima asta nel 2011, il sito d’aste online Catawiki è cresciuto in maniera straordinaria, con aste settimanali in oltre 80 categorie, incluse 50 aste di arte che spaziano dall’arte classica a quella moderna. Il tratto distintivo di Catawiki è il team di esperti che valuta ogni lotto per qualità e autenticità, al fine di fornire al pubblico aste di altissimo livello. Inoltre, Catawiki agisce da intermediario tra acquirenti e venditori, offrendo transazioni sicure per tutti.

Con Catawiki metti all’asta monete, quadri, oggetti di antiquariato, vintage, con un semplice click: dai un’occhiata qui

a catawiki 2

I venditori sottopongono i loro oggetti all’analisi degli esperti, che poi li approvano e pianificano il loro inserimento in una successiva asta. Da qui inizia il divertimento. Le aste vengono visitate da milioni di potenziali acquirenti da tutto il mondo.

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Come facevamo l’amore al tempo degli Etruschi, accusati di eccessive libertà sessuali

La tecnica di Francis Bacon e la profanazione delle fotografie. L’urlo del Papa

250 Condivisioni
Condividi250
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp