Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Ottantenni divorziano e litigano sui quadri. Il giudice manda all’asta collezione stratosferica

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

In copertina: Una scultura di Giacometti e un’opera di Warhol della collezione Maclowe, due dei 65 pezzi che andranno all’asta da Sotheby’s

C’è sempre qualcosa di drammaticamente infantile, nelle separazioni e nei divorzi. E nella guerra senza quartiere tra due persone che si amavano. Si beve alla fonte dell’amore. E, all’improvviso, a quella dell’odio. Ci si accapiglia, per tutto, fino a distruggersi. Il fine è solo quello: distruggere. Perché?
Due signori ultraottantenni di New York, i Macklowe (Harry, lui, Linda, lei) ricchissimi di quelle ricchezze spaventosamente americane – non solo si sono separati, cinque anni fa, dopo circa 60 anni di matrimonio, ma si sono scontrati fino a perdere la collezione di arte contemporanea, per un valore di 600 milioni di dollari.

Da ragazzi, i coniugi Macklowe – che si sono sposati quando avevano vent’anni – non erano particolarmente ricchi. I soldi li hanno fatti, nel tempo, con le costruzioni. Nel tempo avevano anche allestito una collezione strepitosa, comprando anche a poco, quando Warhol non era quasi nessuno, quando Rothko non era Rothko, quando Twombly non era ancora Twombly. E via così. I quadri li avevano comprati insieme, almeno quelli dell’inizio. Una collezione che comprende anche Picasso.
C’è un modo, nel comprare insieme un quadro. E’ una convergenza estetica, una vibrazione che diventa condivisione spirituale. Dalla galleria alla casa.
Insomma. Un quadro comprato da una coppia è la condivisione di due spiriti che si specchiano, insieme, in una giornata piena di gioia. E insieme si percepiscono.
Arrivato, dopo decenni, il momento della separazione, Linda ed Harry non sono andati proprio d’accordo sul valore di ogni singolo quadro, nell’ambito della divisione, in due lotti, dei 65 dipinti di casa. Una diceva una cosa, l’altra un’altra. Non era evidentemente per una questione di soldi perchè, entrambi, sono ricchissimi. Entrambi avevano cognizione che la collezione era, in verità, la loro vita indivisibile ma sottoposta a divisione.
Il giudice ha così deciso. Visto che proprio non andate d’accordo, manderemo all’asta tutti i quadri e dividerete il ricavato.
Andranno all’asta da Sotheby’s, in due tornate. La prima in novembre. La seconda a maggio.

blank

Per visualizzare le opere: https://www.sothebys.com/en/the-macklowe-collection?locale=it

 

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!