Home / News / Rosalba Carriera, quotazioni gratis
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Rosalba Carriera, quotazioni gratis

Gratis quotazioni di Rosalba Carriera, prezzi, costi, valore, aste, stime, valutazioni, risultati d’asta gratis.

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, SUBITO QUI A DESTRA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

Ricca e poco parsimoniosa. Così le biografie descrivono Rosalba Carriera (1673-1757), l’artista celebrata fin dai primi anni del Settecento quale “ornamento d’Italia e prima pittrice d’Europa”, vera e propria icona dell’antico regime, come Warhol e la sua Marilyn sarebbero divenuti cantore e volto del boom economico novecentesco. A lei la Fondazione Giorgio Cini di Venezia dedica una splendida e intelligente mostra (fino al 28 ottobre), organizzata dall’Istituto di Storia dell’Arte della Fondazione stessa con la collaborazione di numerose istituzioni internazionali: un evento che propone pastelli, miniature e disegni provenienti da importanti musei e collezioni pubbliche e private italiane ed europee.

Poco si sa della gioventù di Rosalba e della storia della sua famiglia. Certo è che era figlia di una ricamatrice e che prese lezioni dal pittore veronese Balestra. E’ possibile ricostruire in modo soddisfacente le sue vicende biografiche solo a partire dal 1700, anno in cui incomincia a conservare la corrispondenza e le carte di casa. Dai documenti si evince che nel 1747, quando la cataratta l’aveva costretta ad abbandonare l’attività artistica cui si era dedicata per oltre mezzo secolo, la Carriera era in possesso di capitali per un totale di 15.500 ducati e di beni immobili del valore di 2mila ducati. Un reddito notevole, certo, ma che esce ridimensionato dal confronto con i lauti proventi dell’aristocrazia veneziana dedita all’attività fondiaria. La pittrice si dimostrò piuttosto liberale nella gestione del proprio denaro: amava condurre uno stile di vita agiato e si preoccupava di garantire una solida protezione finanziaria alla propria famiglia. Rosalba, nel volgere di pochi anni, era divenuta una grandissima pittrice, corteggiata dai committenti di mezza Europa. Non c’era sovrano, gentiluomo o straniero di rango che, di passaggio a Venezia, non ambisse ad avere un ritratto o una miniatura da lei realizzati. Augusto III di Sassonia impazzì per i suoi pastelli, con cento dei quali decorò un’intera stanza nel suo palazzo di Dresda.

Il segreto stava nella morbidezza con la quale l’artista rendeva i volti e nella sua capacità di aver individuato il topos antropologico di un’epoca, il modello a cui conformarsi. I suoi estimatori ne esaltavano soprattutto l’abilità nel far risaltare nel viso di ciascuno, oltre alle caratteristiche fisionomiche, la luce dell’anima. La predilezione per la tecnica a pastello le consentiva di accorciare i tempi di posa a favore della naturalezza e di cogliere, in modo leggero, la transitorietà del sembiante, l’interiorità di ogni volto. La sequenza degli autoritratti mostra nel modo più eloquente l’evoluzione di una raffigurazione sempre più introspettiva, tanto concentrata sul viso da isolarlo. Rosalba registra i segni del tempo. Nell’ultimo autoritratto appare un fantasma: gli occhi fuggono dallo sguardo dell’osservatore, le labbra sono serrate, l’espressione è stanca e disillusa. Giunta al termine del suo cammino, la pittrice sembra aver carpito e fatto proprio il segreto dei ritratti di Rembrandt.

GRATIS I RISULTATI D’ASTA, LE QUOTAZIONI, LE STIME DI BASE, I RECORD DELLE OPERE SEMPRE AGGIORNATI DI Rosalba Carriera CON FOTOGRAFIE E SCHEDE.DUE LE FONTI DI RILEVAMENTO. PER AVERE UN QUADRO COMPLETO CLICCATE UN LINK, POI L’ALTRO.

www.sothebys.com/it/search-results.html?keyword=rosalba+carriera

www.christies.com/LotFinder/SearchResults.aspx?action=search&searchFrom=header&lid=1&entry=%22Rosalba%20Carriera%22

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Bellini e Mantegna. I due cognati a confronto. Così si rivela la pittura. Colorismo e disegno antico

Francois Boucher, il bidet delle signore che i signori non dovrebbero mai vedere (1740-1760)

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp