Press "Enter" to skip to content

Tutto su “dipingere i riflessi nell’acqua: video”

Ninfee di Monet – Storia, tecniche, segreti e valori. I quadri dei fiori d’acqua. E il video

Nel momento in cui l'artista decide di lavorare attorno a uno spazio conchiuso, la pittura en plein air, sciolta e aperta, muta radicalmente e Giverny diviene un vero e proprio laboratorio pittorico, in cui il consueto paesaggio - inteso in maniera ottecentesca con impaginazioni a campo largo - si riduce, con il tempo, a campi medi e primi piani. Ninfee e glicini, nel laghetto di Giverny, sono pertanto una svolta concettuale nel mondo pittorico di Monet.

Dipingere i riflessi nell'acqua. Il video

Un video accostato al supporto pittorico, per ottenere la massima luminosità con effetto retro illuminato, e un analogo grado di colore. Questo lo strumento di cui si dotano, negli ultimi anni, i pittori iperrealisti, impegnati in una sfida continua nell'ambito del superamento della fotografia, in una battaglia continua tra tecnologia e tecnica umana. Il pittore mostra nel filmato com'è possibile ottenere l'ondeggiante riflesso di un albero in uno specchiò d'acqua, lavorando sul colore ormai asciutto. Interventi di questo tipo non possono essere altro che svolti, con questa precisione, attendendo che ogni traccia di umidità del legante se ne sia andata, poichè i colori sovrastanti non possono essere mescolati a quelli sottostanti se si vuole ottenere la precisione del dettaglio