Press "Enter" to skip to content

Tutto su “Opere con la penna Bic”

Iperrealismo con penna Bic, così Mostafa Kodeir realizza un'opera di virtuosismo. Il video

Mostafa Kodeir è un abilissimo disegnatore, appartenente a quel gruppo di artisti - in costante crescita - che manifesta un virtuosismo notevole nella realizzazione di soggetti iperrealistici con una penna a sfera, particolarmente la Bic. La tecnica, come ben sappiamo non è semplice, in quanto tutti abbiamo provato a disegnare qualcosa, magari tra un compito e l'altro. Soprattutto risultano complessi i passaggi delle sfumature. E lasciando a Mostafa tutta la sua abilità, osserviamo, nel filmato accelerato il divenire di questo disegno che sarebbe piaciuto, tra Cinquecento, Seicento e Settecento, ai pittori Spagnoletto, Pietro Bellotti e Pitocchetto

Disegnare e dipingere con una Bic. I colossi del '900 e i giovani che lavorano con la penna. Il video

Disegnare e persino dipingere con la Bic, la mitica biro con la quale, a fatica, facevamo qualche disegnino a scuola, sottraendo inchiostro ai calcoli e alla noia della scrittura obbligata. Ma il filo di inchiostro della "penna che rotola" apriva piccoli universi. Avessimo insistito! L'hanno fatto grandi artisti, tra i quali, Alighiero Boetti,  César, Giorgio Colombo, Lucio Fontana, Alberto Giacometti, Fernand Léger , René Magritte che hanno utilizzato la Bic come medium per alcuni lavori. Il percorso è stato ricostruito alla galleria 104 Paris, dove sono state esposte anche sorprendenti opere di autori contemporanei che hanno fatto della biro un modo quasi esclusivo di esprimersi. Dimensioni dilatate, texture finissime. Opere sorprendenti

Marcello Carrà, primo in pittura al Nocivelli. Datemi una Bic e vi solleverò il mondo

"Le mie creazioni più recenti con la penna biro rientrano nell’ambito di una grafica sviluppata su dimensioni importanti e con uno strumento, la penna a sfera, che dal punto di vista tecnico ha avuto in ambito di arte contemporanea uno sviluppo relativamente recente. Per quanto il disegno in concorso sia di dimensioni contenute, ho realizzato in passato opere su un unico foglio fino a lunghezze di 8 metri, perché per me ogni opera deve essere una sorta di sfida e dal disegno deve sempre percepirsi questo aspetto".