Press "Enter" to skip to content

Tutto su “silvestro lega”

Silvestro Lega, prigioniero della "grande bellezza"? I vantaggi e i limiti dei macchiaioli

OTTOCENTO - Il giovane romagnolo Silvestro Lega aveva studiato a lungo, a Firenze, la pittura dei maestri del ’400. Se ne ricorderà al momento di creare le sue opere più belle, rivestendo di fulgori cromatici e formali gli scorci di vita quietamente borghese che amava cantare nel perimetro della tela

A Bari “Persone. Ritratti di uomini, donne, bambini (1850-1950) da collezioni pubbliche e private pugliesi”

Dal 13 dicembre, alla Pinacoteca Provinciale “Corrado Giaquinto”, oltre 100 opere , datate o databili tra il 1850 e il 1950, scelte tra quelle conservate nella stessa Pinacoteca barese e nei più importanti musei pugliesi, nonché in alcune collezioni private