Tag Archivi: Uomini politici pittori

Winston Churchill pittore-statista – Storia, quotazioni, video

L’intero corpus delle opere di Churchill conta più di cinquecento dipinti, metà dei quali realizzati tra il 1930 e il 1939. Sotto il profilo pittorico, l’artista rielabora temi e soggetti cari all’Impressionismo, dimostrando di avere osservato l’arte di Cézanne. Nel gennaio del 1921 espose per la prima volta la sue opere, nella Gallerie Druet a Parigi, con lo pseudonimo di Charles Monrin. I dipinti ebbero un discreto successo. Sei quadri furono venduti. E non fu poco. Nel 1925, sempre sotto stretto anonimato, vinse il primo premio in una mostra di dilettanti a Londra con Winter sunshine - Luce del sole invernale -. L’opera aveva rischiato di essere squalificata poiché un giurato - Joseph Duveen - dubitava che potesse essere stata realizzata da un pittore dilettante. Nonostante il riconoscimento, Churchill non era molto sicuro di se stesso.

Leggi Articolo »

Adolf Hitler disegnava i Sette Nani e Biancaneve. Ecco i cartoni del dittatore

Hitler li adorava. E se li faceva proiettare segretamente ogni sera. Aveva una grande passione per i sette nani, che tanto gli ricordavano gli gnomi delle fiabe della sua infanzia.Li disegnava nei momenti liberi, riprendendo quelle matite che aveva tanto amato, al punto da sognare, in gioventù, di diventare pittore. (in fondo alla pagina troverete il link gratuito attraverso il quale potrete leggere la storia di Hitler pittore e vedere un buon numero di sue opere). E in fondo, quella che Disney aveva rappresentato con i suoi miti, con le sue statue, i suoi paesaggi era, davvero, la Germania.

Leggi Articolo »