Home / News / Thorvaldsen – Giove-aquila, il suo giovane amante e la partita a dadi con Cupido
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Thorvaldsen – Giove-aquila, il suo giovane amante e la partita a dadi con Cupido

B.THORVALDSEN, Cupido e Ganimede, post 1831, marmo di Carrara, bassorilievo, h. 43, l. 60 cm, Copenaghen, Museo Bertel Thorvaldsen

B.THORVALDSEN, Cupido e Ganimede, post 1831, marmo di Carrara, bassorilievo, h. 43, l. 60 cm, Copenaghen, Museo Bertel Thorvaldsen

 

Di questo splendido bassorilievo, eseguito dallo scultore danese Bertel Thorvaldsen (1770-1844), che fino alla vendita all’asta del 1882 si trovava nella collezione Fenaroli a Brescia, purtroppo non si conosce l’attuale ubicazione, ma è  nota l’iconografia attraverso la versione conservata presso il Museo Thorvaldsen di Copenaghen. Il tema di Cupido e Ganimede che giocano a dadi, non particolarmente frequentato nella scultura e nella pittura del periodo, prende spunto da un avvenimento, tratto dal mito greco degli Argonauti, che vede Afrodite cercare il figlio Amore  per far divampare nel cuore di Medea la passione per Giasone e lo trova a giocare a dadi con Ganimede.


L’artista, “patriarca” nell’arte di trattare i bassorilievi, immagina su una superficie di fondo astratta Ganimede con il cappello frigio sul capo, morbidamente seduto su una roccia stilizzata – alle sue spalle  un’aquila, animale in cui si era trasformato Giove per rapirlo – mentre sta allungando verso Cupido la mano in cui reca i dadi che getterà sulla roccia, che funge anche da rudimentale tavolo da gioco; a terra sono poggiate l’anfora e la coppa,  simboli che lo caratterizzano nell’ufficio di servire il nettare agli dei. Cupido dall’altra, che nella posizione volutamente non chiastica delle braccia e delle gambe, una stesa e una flessa, riprende l’iconografia del genio funebre scolpito dall’artista nel 1814 per il monumento alla cara amica baronessa Elisa Schubart, si rivolge verso il suo compagno di gioco con sguardo interrogativo e perplesso. Il bassorilievo è dominato da un preciso ritmo ed equilibrio in cui nulla è lasciato al caso, ma appare studiato in ogni suo particolare e le parti sebbene nella loro essenzialità e idealizzazione compositiva interagiscono armoniosamente con le due immagini.

Il principe troiano è stato più volte indagato dall’artista: sin dal 1804 nella figura stante di Ganimede che porge la coppa o nella successiva versione del 1816, in cui Thorvaldsen muove dinamicamente la composizione ritraendo il giovane con il braccio alzato mentre riempie la coppa, o nell’opera, inserita cronologicamente tra queste due, in cui Ganimede è raffigurato in ginocchio con l’aquila, il primo esemplare, di dimensioni ridotte, entra nel 1815 nella collezione bresciana del conte Paolo Tosio (1775-1842), che legò successivamente al sua prestigiosa collezione alla città di Brescia, creando il primo nucleo dell’attuale Pinacoteca Tosio-Martinengo.  Il nobile asolano dimostra di prediligere lo scultore danese dato che nel 1832 acquista dalla collezione di Giovanni Edoardo de Pecis anche i due affascinanti tondi della Notte e del Giorno, opere che nell’immaginario comune hanno acquisito “quasi la funzione archetipi visivi”.

 

 

 

 

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Come facevamo l’amore al tempo degli Etruschi, accusati di eccessive libertà sessuali

Malocchio – CONTRO IL MALOCCHIO IMMAGINI MAGICHE. Eccole

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp