Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Vulcanica e romantica. Cristina di Belgiojoso prima statua di donna a Milano. L’opera del bresciano Bergomi

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

E’ uno splendido omaggio a una donna attiva sotto il profilo politico, intellettuale, umanitario. Uno spirito romantico, vulcanico che lo scultore bresciano Giuseppe Bergomi, ha ben colto come “immagine antiretorica, che permette di sottolineare un atteggiamento riflessivo, pensieroso ma anche dinamico”. Quella a Cristina di Belgiojoso è la prima statua dedicata a una donna, che non sia una religiosa o una santa, sul territorio di Milano.

blank
Cristina Trivulzio Belgiojoso ritratta da Henri Lehmann

Cristina di Belgioioso nell’800 fu famosa in tutta Europa per il suo impegno a favore dell’Unità d’Italia, che la obbligò a fuggire in Francia. Fu a Parigi che iniziò a scrivere e a partecipare al dibattito politico e culturale del tempo. E qui aprì un salotto frequentato dai più noti intellettuali. Ebbe una vita movimentata che la vide attiva anche nella vicenda della Repubblica Romana. Inizialmente repubblicana, approdò poi a una visione unitaria e monarchica dell’Italia.

Lo scultore Giuseppe Bergomi è nato a Brescia nel 1953. Si è diplomato in pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera. Dopo l’esordio alla Galleria dell’Incisione di Brescia, dal 1981 inizia a dedicarsi in modo esclusivo alla scultura, alla terracotta policroma e dal 1989 alle fusioni in bronzo.
Ha vinto il “Gran Prix Château Beychevelle 1993” dell’omonima fondazione per l’arte contemporanea a Beychevelle (Bordeaux). Nel 1997 gli viene conferito il premio “Camera dei Deputati”. Nel 2000 realizza una grande opera in bronzo per l’acquario di Nagoya in Giappone, “Uomini, delfini, parallelepipedi”.
Grazie all’invito di Furio Colombo e Vittorio Sgarbi la sua opera «Valentina in piedi» entra a far parte della collezione permanente di Montecitorio.
È considerato uno dei migliori scultori contemporanei ed ha esposto in alcuni degli spazi più prestigiosi per l’arte contemporanea in Italia e all’estero. Vive e lavora a Ome (Brescia).

blank

TAG

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!